Dinant
comune
Dinant – Stemma
Dinant – Bandiera
Dinant – Veduta
Dinant – Veduta
La cittadella, la collegiata e la Mosa
Localizzazione
StatoBandiera del Belgio Belgio
Regione Vallonia
Provincia Namur
ArrondissementDinant
Amministrazione
SindacoRichard Fournaux
Territorio
Coordinate50°15′N 4°54′E / 50.25°N 4.9°E50.25; 4.9 (Dinant)
Altitudine93 m s.l.m.
Superficie99,80 km²
Abitanti13 912 (01-01-2012)
Densità139,4 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale5500, 5501, 5502, 5504, 5503 e 5511
Prefisso082
Fuso orarioUTC+1
Codice Statbel91034
Cartografia
Mappa di localizzazione: Belgio
Dinant
Dinant
Dinant – Mappa
Dinant – Mappa
Sito istituzionale

Dinant (pron. /dinɑ̃) è un comune belga di 13.143 abitanti situato nella provincia vallona di Namur.

Si trova sull'alto corso della Mosa, nel Belgio francofono, in una stretta della valle ed è dominata da una fortezza.

È la città natale di Davide di Dinant, filosofo (XIII sec.)

A Dinant nacque nel 1814 Adolphe Sax (Antoine Joseph Sax), costruttore di strumenti musicali ed inventore del sassofono o sax.

Alla città è dedicato l'asteroide 2765 Dinant.

Storia

La celebre RocherBayard a Dinant

Durante la Prima Guerra mondiale, dal 15 al 23 agosto 1914, la città fu oggetto di una battaglia per la sua conquista fra gli eserciti francese e tedesco e il 23 agosto 1914 subì, insieme al villaggio di Neffe, il massacro di 674 civili da parte delle forze tedesche, nel quartiere dei Rivages.

Durante la battaglia di Francia, di fronte alla minaccia costituita dall'arrivo imminente dei Tedeschi del XV. Corpo dꞌArmata di Hermann Hoth, il ponte che attraversa la Mosa di fronte alla Collegiale Notre-Dame di Dinant saltò il 12 maggio 1940 poco dopo le ore 16[1]. In effetti, alla fine della giornata i Tedeschi della 7ª Panzerdivision di Erwin Rommel arrivarono sulla riva destra della Mosa all'altezza di Dinant. Dall'indomani all'alba essi iniziarono l'attraversamento del fiume a nord della città, a Leffe e a sud dell'isola di Houx[2].

Durante i combattimenti l'artiglieria tedesca sparava in particolare sulla cittadella di Dinant[3]. La riva sinistra di Dinant era difesa dal II/77º reggimento di fanteria (capitano Fillaux) e da una parte preponderante del I/125º reggimento di fanteria (capitano Cadieu)[4].

Nel 1944 la città fu nuovamente bombardata e incendiata.

Monumenti e luoghi d'interesse

Cittadella

La cittadella e la collegiata di Notre-Dame.

La cittadella (1818-1821), disposta dagli olandesi, si trova su una roccia a 100 metri sopra il livello della Mosa. La cittadella è oggi stata trasformata in un museo. Sul sito dell'attuale cittadella, fu costruita una fortezza tra il 1040 e il 1051.

Distrutta dalle truppe borgognone, ricostruita nel 1523 dal vescovo di Liegi, fu nuovamente distrutta dai francesi nel 1703.

Collegiata di Notre-Dame

La Collegiata di Notre-Dame e il ponte sulla Mosa

Nel profilo della città di Dinant si vede spuntare la Collegiata di Notre-Dame, con il caratteristico campanile a bulbo.

Tra le tante caratteristiche, la collegiata ha una vetrata azzurra tra le più alte d'Europa, il pulpito settecentesco e il portale romanico.

Cultura

Cucina

Esposizione di Couques de Dinant

Tipici della città sono i Couques de Dinant, grossi biscotti duri preparati con farina e miele, simili ai mostaccioli calabresi[5].

Note

  1. ^ Mary-Corridor|I|191
  2. ^ (FR) André Lépine e Guy Heynen, Maggio 1940. Rommel atraverse l'Entre-Sambre-et-Meuse, de Dinant à Landrecies, cahier n° 415 du Musée de Cerfontaine, 1988, pp. 40, 45 photos & croquis.
  3. ^ Testimonianza di G.Starcke, corrispondente di guerra al seguito della 7ª Panzer-Division (citato da Mary-Corridor|I|220)
  4. ^ citato da Mary-Corridor|I|195
  5. ^ (EN) The Coques of Dinant, su dinant.be. URL consultato il 17 maggio 2016.

Voci correlate

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autoritàVIAF (EN125513258 · LCCN (ENn82106082 · GND (DE4085442-5 · BNF (FRcb124400468 (data) · J9U (ENHE987007555270905171 · WorldCat Identities (ENlccn-n82106082
  Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Belgio